Sportello del cittadino

 

All’art.2, comma 4, la legge 4/2013 stabilisce che le associazioni da essa disciplinate (quali la nostra) “promuovono forme di garanzia a tutela dell’utente, tra cui l’attivazione di uno sportello di riferimento per il cittadino consumatore, presso il quale i committenti delle prestazioni professionali possano rivolgersi in caso di contenzioso con i singoli professionisti, ai sensi dell’art. 27-ter del codice del consumo, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, nonche’ ottenere informazioni relative all’attivita’ professionale in generale e agli standard  qualitativi da esse richiesti agli iscritti“.

Presso la nostra associazione l’accesso a tale sportello avviene previo appuntamento: per fissarlo, è sufficiente compilare il seguente modulo, indicando sinteticamenete le ragioni della Vs. richiesta.

Sarete quindi contattati dalla nostra segreteria, al fine di fissare l’incontro.


Lo sportello si occupa esclusivamente dei casi che coinvolgono amministratori attualmente iscritti ad ALAC-Torino.


RICHIESTA DI APPUNTAMENTO PER ACCEDERE ALLO “SPORTELLO DEL CITTADINO”